EMILIA ROMAGNA IMMIGRAZIONE OSSERVATORIO GIURIDICO SULL'IMMIGRAZIONE EMILIA ROMAGNA
EMILIA ROMAGNA IMMIGRAZIONE OSSERVATORIO GIURIDICOSULL'IMMIGRAZIONE EMILIA ROMAGNA

NOVITA' LAVORO

Diritto e Giustizia

Avvocato cancellato dall'albo senza conseguimento del diritto alla pensione? Cassa Forense non restituisce i contributi soggettivi versati (Fri, 15 Jan 2021)
Cassa Forense può derogare o abrogare a disposizioni di legge per assicurare l'equilibrio di bilancio delle proprie gestioni, prevedendo pure la non ripetibilità dei contributi versati dell'assicurato che non consegue il diritto la pensione.  
>> Continua a leggere

Se l'atto non viene depositato in giacenza presso l'ufficio postale la notifica è nulla (Fri, 15 Jan 2021)
«La notifica ex art. 140 c.p.c. può ritenersi valida se nell’avviso di ricevimento della raccomandata informativa risulti o la consegna al destinatario o la sua conoscenza in ragione della fictio giuridica, che deve ritenersi esclusa laddove dallo stesso avviso di evinca il trasferimento o il decesso del destinatario, oppure, ancora, se l’avviso contenga attestazione di irreperibilità assoluta con conseguente consegna dell’atto al mittente, anziché suo deposito presso l’ufficio postale».  
>> Continua a leggere

L'ospedale deve garantire la copertura INAIL agli specializzandi (Wed, 13 Jan 2021)
L’azienda sanitaria presso la quale il medico in formazione specialistica svolge l’attività formativa provvede, con oneri a proprio carico, alla copertura assicurativa per i rischi professionali, per la responsabilità civile verso terzi e per gli infortuni connessi all’attività assistenziale svolta dal medico in formazione nelle proprie strutture, alle stesse condizioni del proprio personale.
>> Continua a leggere

Collocamento forzoso in ferie, aggredisce verbalmente l'amministratore giudiziario della società: licenziata (Wed, 13 Jan 2021)
Collocamento forzoso in ferie, aggredisce verbalmente l'amministratore giudiziario della società: licenziata Respinte le obiezioni proposte dalla ricorrente. Confermata la legittimità del drastico provvedimento adottato dall’azienda. Evidente per i Giudici la gravità del comportamento tenuto dalla lavoratrice.
>> Continua a leggere

Grava sul lavoratore l'onere di provare il licenziamento orale (Sun, 10 Jan 2021)
La mera cessazione definitiva nell’esecuzione delle prestazioni derivanti dal rapporto di lavoro non è di per sé sola idonea a fornire la prova del licenziamento, trattandosi di circostanza di fatto di significato polivalente, in quanto può costituire l’effetto sia di un licenziamento, sia di dimissioni, sia di una risoluzione consensuale.
>> Continua a leggere

Le buste paga costituiscono valide prove del credito retributivo se munite di firma, sigla o timbro (Thu, 07 Jan 2021)
Con riferimento al credito retributivo insinuato dal lavoratore allo stato passivo fallimentare, in base ai principi in materia di efficacia probatoria delle buste paga rilasciate dal datore di lavoro, esse sono pienamente valide ove munite, alternativamente, della firma, della sigla o del suo timbro.
>> Continua a leggere

L'intelligenza artificiale discrimina i riders e il Giudice apre alla contrattazione collettiva dell'algoritmo (Mon, 04 Jan 2021)
L'intelligenza artificiale discrimina i riders e il Giudice apre alla contrattazione collettiva dell'algoritmo L’azione altamente meritoria di questa ordinanza del Giudice Zompì (Tribunale di Bologna, ordinanza 31 dicembre 2020) va ben al di là della stigmatizzazione della responsabilità della piattaforma a causa dei suoi effetti discriminatori: questa pronunzia apre alla contrattazione collettiva dell’algoritmo. Una volta che la magistratura stessa ha accertato che certi algoritmi sono discriminatori nei confronti dei lavoratori e che dovrebbero essere riprogrammati, il varco è aperto per attivare la negoziazione dell’algoritmo tra tutti gli stakeholders del settore.
>> Continua a leggere

Legge di Bilancio 2021: le principali novità in materia di lavoro (Sun, 03 Jan 2021)
Ottenuta l'approvazione definitiva del Senato, la Legge di Bilancio 2021 è stata pubblicata in Gazzetta Ufficiale. Il testo contiene, tra le misure più significative inserite sin dalla prima versione, l'estensione dei trattamenti di integrazione salariale per una durata massima di ulteriori dodici settimane, la proroga del divieto di licenziamento per motivi economici al 31 marzo 2021 e la proroga dell'APE sociale al 31 dicembre 2021.
>> Continua a leggere

Liquidazione delle spese: ciò che conta è che sia compresa tra il minimo e il massimo indicati nelle soglie (Wed, 30 Dec 2020)
Con sentenza n. 29310/20, la Suprema Corte ricorda che in tema di liquidazione delle spese giudiziali, le soglie numeriche indicate, anche a mezzo di percentuale, sia nei minimi che nei massimi, per la liquidazione del compenso nel decreto e nelle tabelle allegato, non sono vincolanti per la liquidazione stessa e ciò che rileva è che la liquidazione sia contenuta entro i limiti massimo e minimo.
>> Continua a leggere

La libertà di scegliere se e quando lavorare (che i rider non hanno) (Mon, 28 Dec 2020)
Nonostante l’apparente e dichiarata libertà del rider di scegliere se e quando rendere la prestazione, l’organizzazione del lavoro, operata in maniera esclusiva da parte datoriale, per tramite della piattaforma digitale, si traduce, di fatto, nell’integrazione del presupposto dell’etero-organizzazione, nella messa a disposizione delle energie lavorative nell’esclusivo interesse del datore, nonché nell’esercizio da parte del datore di poteri di direzione e controllo, se non addirittura di natura disciplinare, che rappresentano elementi costitutivi della fattispecie del lavoro subordinato ex art 2094 c.c..
>> Continua a leggere

Lavoro

Mobbing orizzontale: responsabile il datore che non protegge il lavoratore dalle persecuzioni dei colleghi (Tue, 19 Jan 2021)
La Corte di Cassazione, con sentenza 4 dicembre 2020 n. 27913, torna a pronunciarsi in un caso di mobbing perpetrato dai colleghi di pari livello della vittima, confermando la responsabilità del datore di lavoro (nel caso in esame, a conoscenza degli episodi persecutori) che aveva omesso di intervenire a tutela del dipendente interessato.
>> Continua a leggere

Per la prova del licenziamento orale non basta la cessazione del rapporto (Mon, 18 Jan 2021)
Il lavoratore che impugni il licenziamento allegandone l'intimazione senza l'osservanza della forma scritta ha l'onere di provare, quale fatto costitutivo della domanda, che la risoluzione del rapporto è ascrivibile alla volontà datoriale, seppure manifestata con comportamenti concludenti, non essendo sufficiente la prova della mera cessazione dell'esecuzione della prestazione lavorativa (Cass. civ., sez. Lav., 8 gennaio 2021, n. 149).
>> Continua a leggere

Prorogare l’incarico al GOT è abuso del rapporto di lavoro a tempo determinato (Fri, 15 Jan 2021)
In applicazione dei criteri e dei principi stabiliti dalla sentenza della CGUE del 16 luglio 2020, causa C 658/18, secondo il Tribunale di Vicenza (sentenza 16 dicembre 2020) il giudice onorario di tribunale che effettui prestazioni reali ed effettive, non marginali né accessorie per le quali percepisca indennità aventi carattere remunerativo, è un lavoratore. Al fine di individuare il trattamento economico dovuto, il magistrato ordinario nel periodo tra la fine del tirocinio e il riconoscimento della prima qualifica di professionalità, è lavoratore comparabile secondo la normativa europea. Le proroghe dell’incarico dei GOT stabilite per legge costituiscono abuso del rapporto del rapporto di lavoro a tempo determinato.
>> Continua a leggere

I tentativi di qualificazione dei riders nella giurisprudenza Covid-19 (Thu, 14 Jan 2021)
Di seguito l’articolo della dott.ssa Barberio, pubblicato su Il lavoro nella giurisprudenza n. 1/2021, Ipsoa, Milano. Alcune pronunzie, rese in via d’urgenza dalla giurisprudenza di merito, hanno offerto l’occasione per riflettere sulla qualificazione dei riders ai fini degli obblighi della sicurezza sul lavoro. In particolare, mentre il Tribunale di Bologna ha ritenuto sussistente un rapporto di lavoro ex art. 2, comma 1, D.Lgs. n. 81/2015, e ha, dunque, posto il predetto obbligo in capo al datore di lavoro per effetto dell’estensione delle tutele della subordinazione, il Tribunale di Firenze ha richiamato a fondamento dell’obbligo di fornitura dei dpi anti-Covid-19 anche l’art. 47-septies del medesimo decreto, fornendo peraltro un’interpretazione dell’ambito di applicazione del Titolo V-bis del D.Lgs. n. 81/2015 che può essere posta in confronto con quanto emerge anche dal “CCNL Assodelivery-UGL Rider”, del 15 settembre 2020.
>> Continua a leggere

Risarcimento del danno da ritardata assunzione (Thu, 14 Jan 2021)
Nel caso di ritardata costituzione di un rapporto di impiego conseguente all'illegittima esclusione dalla procedura di assunzione, non può riconoscersi all'interessato il diritto alla corresponsione delle retribuzioni relative al periodo di ritardo nell'assunzione. Relativamente al periodo di ritardo l'interessato può chiedere, in presenza dei presupposti di legge di cui all'art. 2043 c.c., il risarcimento del danno ingiusto patito in conseguenza delle illegittimità risalenti agli atti o ai comportamenti dell'amministrazione. Ciò è applicabile anche alle differenze retributive tra diversi inquadramenti (T.A.R. Lazio Roma, Sez. I Bis, 4 gennaio 2021 n. 9).
>> Continua a leggere

Nullo il licenziamento intimato durante l’emergenza epidemiologica da Covid-19 (Wed, 13 Jan 2021)
Il carattere imperativo e di ordine pubblico della disciplina relativa al blocco licenziamenti introdotto con il Decreto Cura Italia e successivamente prorogato con i Decreti Rilancio 1 e 2 rendono nullo il provvedimento espulsivo con conseguente sanzione ripristinatoria del rapporto di lavoro (Tribunale di Mantova, sentenza n. 112 dell’11 novembre 2020).
>> Continua a leggere

Il comporto-aspettativa va concesso al lavoratore solo in “casi particolarmente gravi” (Tue, 12 Jan 2021)
L'art. 47 del C.C.N.L. comparto Presidenza del Consiglio dei Ministri va interpretato nel senso che, superato il periodo di comporto, l'ulteriore periodo di comporto-aspettativa, se richiesto dal lavoratore avesse quale «condizione unica ed essenziale», destinata ad operare «oggettivamente», il rientrare dell'ipotesi di specie in uno dei «casi particolarmente gravi» (Cass. Civ., Sez. Lav., 28/12/2020, n. 29672).
>> Continua a leggere

Autisti di camion internazionali: applicabile la direttiva sul distacco transnazionale di lavoratori (Mon, 11 Jan 2021)
Anche se la direttiva 96/71/CE sul distacco dei lavoratori non prevede specifiche disposizioni sui trasporti, non si possono escludere dal suo ambito di applicazione le prestazioni di servizi transnazionali nel settore delle attività di trasporto su strada. L’importante principio è stato dalla Corte di Giustizia dell’Ue con la sentenza del 1° dicembre 2020 (causa C-815/18) riguardante il caso di tre distinte società di trasporti, registrate rispettivamente nei Paesi Bassi, in Germania e in Ungheria ma aventi lo stesso socio: se da un lato la società olandese ha stipulato diversi contratti di noleggio per il trasporto internazionale di merci su strada con le altre due società, dall’altro lato queste ultime hanno ingaggiato conducenti per l’esecuzione di tali contratti. La questione è sorta a seguito del ricorso con cui la Federazione dei sindacati dei Paesi Bassi ha affermato che le tre società stessero agendo in violazione della direttiva 96/71/CE, relativa al distacco dei lavoratori nell’ambito di una prestazione di servizi.
>> Continua a leggere

In vigore dal 1° gennaio 2021 il Regolamento unico della previdenza forense (Fri, 08 Jan 2021)
Il 1° gennaio 2021 è entrato in vigore il Regolamento unico della previdenza forense, deliberato lo scorso 21 febbraio 2020. Composto da 88 articoli, si sostituisce ai regolamenti precedentemente in vigore e riunisce in un unico testo la disciplina previdenziale degli avvocati.
>> Continua a leggere

La responsabilità penale del datore trova un limite nella formazione e nel controllo (Thu, 07 Jan 2021)
Che il datore di lavoro debba ritenersi causa di ogni incidente accorso ai lavoratori, è idea ormai tanto diffusa quanto errata. Il datore, invece, vertice di una piramide gestionale, organizza l’azienda anche sotto il profilo della sicurezza del lavoro e dei lavoratori, avendo cura di verificare che le mansioni vengano eseguite secondo canoni di efficienza e sicurezza. Adottando questa politica, in caso di incidente, egli potrà far valere ampi strumenti di difesa nell’interesse personale e dell’azienda (Cassazione penale, sezione IV, sentenza 17 novembre 2020, n. 32194).
>> Continua a leggere

Juris Mind audio lezioni diritto

LEGITTIME LE REGISTRAZIONI AUDIO SUL POSTO DI LAVORO
Lo stabilisce la Cassazione con sentenza n. 12534/2019 a precise condizioni però. In buona sostanza per i supremi giudici è legittimo da parte del dipendente effettuare di nascosto sul posto di lavoro registrazioni audio col fine di cogliere in fallo il datore di lavoro, con l'esclusivo fine di precostituirsci una prova per un imminente giudizio. Le finalità di difesa prevalgono quindi su quelle della tutela della privacy a condizione però che le registrazioni siano esclusivamente pertinenti ai fatti di causa. Conseguenza ne è che il datore di lavoro non può licenziare per giusta causa il dipendente che abbia carpito di nascosto al sua voce in una registrazione audio.   Avv. Mauro Franchi - info@jurismind.it VAI A TUTTI I CORSI AUDIO DI DIRITTO
>> Continua a leggere

MANSIONI LAVORATIVE IDONEE ALLE CONDIZIONI FISICHE
Per la Cassazione (oridnanza n. 7584/2019) è di fondamentale importanza che, a tutela della salute del lavoratore, il datore non solo adotti le necessarie misure di sicurezza aziendale, secondo le prescrizioni generali di cui all'art. 2087 c.c. e specifiche previste dal D.lgs 81/2008, ma anche, in concreto adibisca il lavoratore a delle mansioni compatibili col suo stato di salute, in conformità alla prescrizioni mediche. In buona sostanza il datore di lavoro è chiamato ad effettuare una valutazione concreta, in ordine alle mansioni attribuibili, ritagliata nello specifico alle concrete esigenze di salute del dipendente, pena il dover risarcire l'eventuale danno biologico patito. Avv. Mauro Franchi - info@jurismind.it VAI A TUTTI I CORSI AUDIO DI DIRITTO  
>> Continua a leggere

LICENZIAMENTO LAVORATRICE IN GRAVIDANZA
LICENZIAMENTO: è possibile licenziare la dipendente se la gravidanza inizia dopo che il datore di lavoro ha dato, legittimamente, il preavviso di cessazione del rapporto. (Cass.  ord. 9268/2019). (29/04/2019). Contattaci su WhatsApp
>> Continua a leggere

PER ASTENERSI DAL LAVORO VIOLAZIONI GRAVI SULLA SICUREZZA
DIRITTO DEL LAVORO SICUREZZA RIFIUTO PRESTAZIONE LAVORATIVA Non basta il mero inadempimento agli obblighi sulla sicurezza per astenersi dal lavoro. Lo stabilisce la Corte di Cassazione, con sentenza n. 8911/2019. In tema di violazione agli obblighi imposti ai datori di lavoro in tema di sicurezza dal D.Lgs 81/2008, per giustificare l'astensione dal lavoro da parte del dipendente, occorre che in concreto, gli inadempimenti siano effettivamente rilevanti. Per i supremi giudici non basta quindi, al fine di giustificare il rifiuto alla prestazione lavorativa, una qualsiasi infrazione datoriale in tema di sicurezza, ma è necessario che la stessa esponga il dipendente ad un effettivo pericolo. La prova di tale collegamento, infrazione - rischio, è a carico del dipendente. Un tema delicato ed aperto, certamente, qullo affrontato dai giudici di legittimità. VAI AL CORSO >>DIRITTO DEL LAVORO
>> Continua a leggere

IL LICENZIAMENTO VA SEMPRE IMPUGNATO ENTRO 60 GIORNI
DIRITTO DEL LAVORO LICENZIAMENTO - IMPUGNAZIONE Se il lavoratore non vuole decadere dalla possibilità di richiedere tutela avanti il giudice del lavoro, deve sempre impugnare il licenziamento entro 60 giorni dalla relativa initimazione. Lo ha stabilito la Corte di Cassazione con sentenza n. 8660/2019. I supremi giudici hanno in particolare posto in rilievo i seguenti principi: l'impugnazione nei 60 giorni ex art. 6 L. 604/1966 va sempre proposta se non si vuole perdere il diritto all'azione giudiziaria l'impugnazione va proposta anche a fronte del licenziamento dettato da giustificato motivo oggettivo il fatto che il datore di lavoro non abbia informato la DTL delle ragioni del licenziamento o non abbia adottato le misure atte alla ricollocazione del dipendente, non salvano quest'ultimo dalla decadenza in caso di mancata impugnazione VAI AL CORSO >>DIRITTO DEL LAVORO
>> Continua a leggere

NON LICENZIABILE IL DIPENDENTE PER FATTI ESTRANEI ALL'ATTIVITA'
DIRITTO DEL LAVORO LICENZIAMENTO Non può essere licenziato il dipendente se il fatto non è direttamente collegato all'attività lavorativa. Lo stabilisce la Corte di Cassazione con Ordinanza n. 8390 del 26 marzo 2019. In buona sostanza i giudici precisano che non è sufficiente essere condannati in sede penale per gravi minaccie se il fatto non è ricollegabile all'attività lavorativa. Per la Cassazione in tale ipotesi non viene turbata la serenità del datore di lavoro, non dovendosi ritenere leso, sempre secondo i giudici, l'astratto principio dell'intuitus personae.
>> Continua a leggere

Consiglia questa pagina su:

Ricercato si presenta in Questura per chiedere il permesso di soggiorno - FirenzeToday (Tue, 19 Jan 2021)
Ricercato si presenta in Questura per chiedere il permesso di soggiorno  FirenzeToday
>> Continua a leggere

Rilascio permesso di soggiorno e garanzia procedimentale: la Questura dovrebbe collaborare con il cittadino straniero, non ostacolare l'ottenimento del titolo di soggiorno - Melting Pot (Thu, 31 Dec 2020)
Rilascio permesso di soggiorno e garanzia procedimentale: la Questura dovrebbe collaborare con il cittadino straniero, non ostacolare l'ottenimento del titolo di soggiorno  Melting Pot
>> Continua a leggere

Decreto immigrazione: le novità sui permessi di soggiorno - Altalex (Tue, 22 Dec 2020)
Decreto immigrazione: le novità sui permessi di soggiorno  Altalex
>> Continua a leggere

Chiede permesso di soggiorno con passaporto falso: arrestato straniero - CN24TV (Tue, 19 Jan 2021)
Chiede permesso di soggiorno con passaporto falso: arrestato straniero  CN24TV
>> Continua a leggere

Copia l'esame di italiano per il permesso di soggiorno - il Resto del Carlino (Sun, 10 Jan 2021)
Copia l'esame di italiano per il permesso di soggiorno  il Resto del Carlino
>> Continua a leggere

Passaporto falso per il rilascio del permesso di soggiorno: arrestato - VeronaSera (Thu, 14 Jan 2021)
Passaporto falso per il rilascio del permesso di soggiorno: arrestato  VeronaSera
>> Continua a leggere

Permessi di soggiorno "a pagamento": sequestri per oltre un milione di euro - VeneziaToday (Thu, 14 Jan 2021)
Permessi di soggiorno "a pagamento": sequestri per oltre un milione di euro  VeneziaToday
>> Continua a leggere

Permessi di soggiorno: prorogata la validità al 30 aprile 2021 - Stranieri in Italia (Fri, 15 Jan 2021)
Permessi di soggiorno: prorogata la validità al 30 aprile 2021  Stranieri in Italia
>> Continua a leggere

Istanza di rilascio del permesso di soggiorno temporaneo - eDotto - Informazione Professionale (Mon, 11 Jan 2021)
Istanza di rilascio del permesso di soggiorno temporaneo  eDotto - Informazione Professionale
>> Continua a leggere

Sesto San Giovanni, poliziotti davano permessi di soggiorno in cambio di soldi e regali: arrestati - Fanpage.it (Tue, 12 Jan 2021)
Sesto San Giovanni, poliziotti davano permessi di soggiorno in cambio di soldi e regali: arrestati  Fanpage.it
>> Continua a leggere

Scoperto falso matrimonio per ottenere permesso di soggiorno - Agenzia ANSA (Wed, 23 Dec 2020)
Scoperto falso matrimonio per ottenere permesso di soggiorno  Agenzia ANSA
>> Continua a leggere

POLIZIA DI PROSSIMITA' E SICUREZZA URBANA - Questure sul web (Tue, 19 Jan 2021)
POLIZIA DI PROSSIMITA' E SICUREZZA URBANA  Questure sul web
>> Continua a leggere

Questura di Como: dopo la Brexit serve il titolo di soggiorno per i cittadini del Regno Unito, ecco come ottenerlo - QuiComo (Tue, 19 Jan 2021)
Questura di Como: dopo la Brexit serve il titolo di soggiorno per i cittadini del Regno Unito, ecco come ottenerlo  QuiComo
>> Continua a leggere

"Curo i pazienti Covid-19 ogni giorno, in attesa del rinnovo del permesso di soggiorno" - Altreconomia (Mon, 21 Dec 2020)
"Curo i pazienti Covid-19 ogni giorno, in attesa del rinnovo del permesso di soggiorno"  Altreconomia
>> Continua a leggere

Roma, gli ingiustificati ritardi nel rilascio del Pds per richiesta di asilo. Il Tribunale ordina alla Questura di procedere immediatamente - Melting Pot (Fri, 11 Dec 2020)
Roma, gli ingiustificati ritardi nel rilascio del Pds per richiesta di asilo. Il Tribunale ordina alla Questura di procedere immediatamente  Melting Pot
>> Continua a leggere

POLIZIA DI PROSSIMITA': PERICOLOSO PER LA SICUREZZA PUBBLICA AVVISO ORALE DEL QUESTORE - Questure sul web (Mon, 21 Dec 2020)
POLIZIA DI PROSSIMITA': PERICOLOSO PER LA SICUREZZA PUBBLICA AVVISO ORALE DEL QUESTORE  Questure sul web
>> Continua a leggere

Bonus asilo nido: ok per extracomunitari con qualsiasi permesso di soggiorno - Fiscoetasse (Thu, 24 Dec 2020)
Bonus asilo nido: ok per extracomunitari con qualsiasi permesso di soggiorno  Fiscoetasse
>> Continua a leggere

QUESTURA DI UDINE - UFFICIO IMMIGRAZIONE: ACCESSO AGLI SPORTELLI NEL PERIODO FESTIVO - Questure sul web (Mon, 21 Dec 2020)
QUESTURA DI UDINE - UFFICIO IMMIGRAZIONE: ACCESSO AGLI SPORTELLI NEL PERIODO FESTIVO  Questure sul web
>> Continua a leggere

Scappa dai poliziotti e tenta di colpirli. Denunciato - Questure sul web (Tue, 19 Jan 2021)
Scappa dai poliziotti e tenta di colpirli. Denunciato  Questure sul web
>> Continua a leggere

Tra sanatorie e permessi di soggiorno, il bilancio del Patronato Inca nell'anno del Covid - MBnews (Wed, 23 Dec 2020)
Tra sanatorie e permessi di soggiorno, il bilancio del Patronato Inca nell'anno del Covid  MBnews
>> Continua a leggere

Stampa Stampa | Mappa del sito
© A.L.I. - ASSOCIAZIONE LEGALI IMMIGRAZIONISTI - Presidente e curatore del sito AVV. FABIO LOSCERBO VIA ERMETE ZACCONI 3/A 40127 BOLOGNA